Documentazione
< Tutti gli Articoli
Stampa

Rimozione del filamento

  1. Dal menu principale selezionare “Cambio Filamento”. 
  1. In alto c’è una barra gialla che consente di selezionare su quale estrusore agire; se premuto, consente di scegliere se scaldare l’ugello “Sinistro” o l’ugello “Destro”.
  1. Selezionare, premendo su “Cambia Temp.”, la temperatura di fusione del filamento più alta, digitando sul tastierino che compare e confermando con il tasto .
per esempio: se si deve cambiare il PLA che si estrude a 200 °C con l’ABS che si estrude a 240 °C o viceversa, si deve impostare la temperatura più alta di estrusione; nell’esempio si deve impostare 240 °C
  1. Sempre in questa schermata si deve anche impostare la quantità di materiale che viene estrusa, espressa in millimetri di filamento estruso, premendo sul tasto “Distanza lento”, digitando sul tastierino che compare e confermando con il tasto ; il Valore di default è di 20 mm
  2. Premendo il tasto    inizia la procedura per rimuovere un filamento 
  1. Appena arrivato in temperatura l’estrusore espellerà in automatico il filamento; appena il filo è libero, ovvero al di fuori degli ingranaggi, si deve immediatamente rimuovere tirando verso l’alto, prima che il filamento si solidifichi.
Se il filo si solidifica all’interno dell’estrusore potrebbe incontrare difficoltà durante la rimozione, quindi è indispensabile accompagnare e rimuovere il filo dall’estrusore appena libero prima che si solidifichi.
  1. Appena rimosso se necessario con il tronchesino dato in dotazione, si deve rimuovere l’ingrossamento presente al termine del filo, per favorire l’estrazione del filamento.
  2. Quindi si deve procedere a rimuovere il filamento dal tubo in teflon, avvolgendolo sulla bobina, prestando attenzione che non si attorcigli con le spire sottostanti per non creare impedimenti.